Tu sei qui

Suggerimenti al Trente et Quarante

Per giocare a trente et quarante sono necessari sei mazzi di tradizionali carte da gioco internazionali (quelle con i semi francesi), ma in alcuni casi possono essere utilizzate delle carte particolari dette appunto da trente et quarante.
Queste carte si differenziano per essere prive di jolly e di indici.
Con il termine martingala è infatti chiamato un modo speciale di puntare: consiste raddoppiare la puntata ad ogni colpo perso fino al punto vincente.

Come si può immaginare è una puntata molto molto rischiosa, ma se alla fine si vince...che vincita!
Per questo si tratta di una puntata che solo i giocatori più esperti si permettono di fare: è necessario fare molta attenzione al calcolo delle probabilità e quindi non si tratta di un gioco da ragazzi.

Il tappeto presenta due aree ben distinte: a sinistra uno spazio contrassegnato dalla lettera N e occupato da un trapezio nero, indica che qui devono essere poste le fiches per puntare su nero, mentre a destra un uguale spazio è contrassegnato dalla lettera R e indica il punto in cui disporre le puntate sul rosso.
Al centro del tavolo lo spazio indicato dalla lettera C è riservato alle puntate sul colore , mentre quello con la lettera I è riservato alle puntate sull'inverso.

guida giochi casinò: 

Come affrontare l'uscita dello zero alla Roulette: presentiamo la strategia di gioco adottata dal famoso sistemistica spagnolo Garcia, quando gli capitava di opporsi all'uscita dello zero al gioco della roulette francese.

Drupal theme by pixeljets.com D7 ver.1.1